Ricerca nel sito
Cerca
  • Panorama d'Italia: a Viterbo il convegno "Fare start up nel Lazio si può"
Panorama d’Italia a Viterbo diventa laboratorio di idee ma anche occasione di confronto per capire come i sogni diventano realtà.

All’Università degli studi della Tuscia si è svolta la tavola rotonda “Fare start up nel Lazio si può”.

All'evento sono intervenuti il Presidente di BIC Lazio Livio Proietti e Giulio Curti, responsabile Incubatore ICult di BIC Lazio.

Il Presidente di BIC Lazio ha posto l'accento sul ruolo degli Incubatori, che hanno il compio di "aiutare le imprese a fare network, scambiandosi esperienze e saperi. L'obiettivo è quello di collegare le startup con il territorio sfruttando l'innovazione".

“Nell’ultimo anno a livello nazionale sono state registrate 1200 start up. Il Lazio è al terzo posto tra le regioni italiane dopo Lombardia e Emilia Romagna”, ha aggiunto Giulio Curti, responsabile dell’Incubatore ICult di BIC Lazio. "Le startup innovative, che sono quelle che lavorano sul digitale e su prodotti ad alto valore tecnologico, stanno aumentando grazie anche all'utilizzo di luoghi fisici come i FabLab".




Powered by XAOS Systems - Juice Engine