Ricerca nel sito
Cerca
  • Una startup di successo: Emporio Nazionale
Se dovessimo lanciare su twitter la ‘storia d’impresa’ che stiamo per raccontarvi, lo faremmo sicuramente con questi hashtag: #madeinItaly #agroalimentare #enogastronomia #ecommerce #storytelling #innovazione. Mentre l’espressione più evocativa per descrivere lo spirito con cui è nata questa avventura sarebbe ‘gioia di vivere’, quel modus vivendi di noi italiani che nell’immaginario collettivo mondiale pervade costantemente la nostra vita quotidiana e che rappresenta in pieno la filosofia di questa iniziativa imprenditoriale.

Parliamo appunto dell’esperienza di Emporio Nazionale Srl, startup innovativa di Roma, del circuito BIC Lazio (sono associati allo Spazio Attivo di Bracciano), nata nel marzo del 2014 e che appena due mesi fa ha lanciato sul mercato www.paisan.it , la piattaforma web che vuole unire, con un mood empatico e divertente, le eccellenze della nostra cultura culinaria: prodotti 100% made in Italy, connotati da una forte caratteristica territoriale e veicolati attraverso il linguaggio della buona tavola, del mangiare e bere bene, della convivialità tutta italiana.

“Atmosfere e consuetudini che noi italiani siamo soliti riservare agli amici, agli ospiti più graditi e che Paisan rende oggi accessibili a tutti i clienti esteri che tanto amano i nostri sapori ed ammirano le nostre bellezze” ci spiega Andrea Coiro, Ceo & Co-founder e socio di maggioranza (gli altri due soci e partner strategici sono la Zeranta Edutainment, che ha realizzato gli storytelling e la NDV Comunicazione , la web agency che invece ha sviluppato la piattaforma).

Coiro oltre ad essere un “giovane startupper di 50 anni” è anche un consulente di marketing e comunicazione d’impresa, con una carriera alle spalle incredibile. Dopo la laurea in Economia e Commercio ed il Master di Publitalia ’80, lavora in un’agenzia di pubblicità per poi passare alla Nissan Italia occupandosi di Marketing fino a ricoprire il ruolo di General Manager. Una breve esperienza alla Tecnogym, il ritorno a Nissan Europa prima ad Amsterdam e poi a Parigi e nel 2004 lancia sul mercato ‘Mood in Italy’ partecipando nel 2005 all’Expo di Aichi in Giappone e dal 2006 al 2007 a Berlino, poiché vince la gara per Palazzo Italia. Quindi decide di fare il consulente a tempo pieno lavorando anche al progetto di Unioncamere ‘Ristoranti Italiani nel mondo’ fino al 2013, quando comincia a pensare ad un nuovo progetto che promuova sul web i prodotti enogastronomici 100% italiani e l’italian life style: l’intenzione è quella di reinterpretare l’immagine datata ‘pizza&mandolino’ in chiave contemporanea, secondo il concept ‘tradizione&tradimento’, ben rappresentato nel brand di Paisan.

Quasi due anni di duro lavoro e il portale www.Paisan.it  è online: un innovativa piattaforma di e-commerce di produttori enogastronomici italiani, in tutto 25, selezionati secondo un criterio altamente qualitativo dal punto di vista artigianale e con un forte legame territoriale. “La nostra idea nasce dopo un’attenta analisi di mercato – ci riferisce Andrea – per cui siamo partiti dal fatto che il 70% dei prodotti italiani venduti nel mondo sono falsi; per contrastare il fenomeno dell’italian sounding che crea un notevole danno sia a livello economico che d’immagine, abbiamo pensato di utilizzare un’arma straordinaria… la ‘gioia di vivere’ appunto, carattere distintivo ed inimitabile di noi italiani’.

Ma come funziona la piattaforma? “Paisan offre un servizio innovativo di edutainment (education&entertainment) per clienti esteri che si collegano al portale che così, con un solo click possono organizzare facilmente una cena italiana direttamente a casa loro – continua Coiro - grazie al contributo dell'executive chef Nicola Russo di Foggia, che con passione e semplicità spiega attraverso delle video-ricette come preparare le prelibatezze del menu prescelto”.

“Ma Paisan.it – ci evidenzia ancora Andrea – oltre ad essere uno straordinario viaggio per l’Italia alla scoperta delle nostre eccellenze alimentari, e delle ricette delle nostre nonne, con consigli utili su come presentare a tavola il piatto e stupire gli ospiti, utilizza anche uno strumento coinvolgente come gli storytelling. Infatti abbiamo deciso di raccontare le storie dei prodotti facendo parlare i produttori del loro lavoro, ponendo l’accento sull’amore e la cura che mettono nella scelta delle materie prime e dei metodi di produzione”.
Dopo solo due mesi dal debutto sul mercato oggi la startup romana è già un’iniziativa di successo. Diversi sono gli accordi strategici che Emporio Nazionale ha già definito: con la Società Dante Alighieri che promuove la cultura italiana nel mondo (480 comitati all’estero e 200.000 soci); con la Best Western International, la più grande catena di alberghi al mondo e con più di 2 milioni di clienti in Italia. Inoltre sarà presente nello Spazio di Alitalia ad Expo Milano per organizzare eventi culinari e show cooking ed è stata selezionata da Telecom Italia per “Chilometri di futuro” e da Intesa San Paolo per ‘Startup Initiative’.
Obiettivi futuri? “Lanciare il nostro primo round di finanziamento a settembre – conclude Andrea Coiro – Trecento mila euro sulla piattaforma Equinvest di equity crowdfounding per lanciarci sui mercati d’oltreoceano. Attualmente operiamo su quello europeo. Per andare oltreoceano bisogna cercare di ridurre i costi di trasporto e per questo ci piacerebbe poter disporre di un magazzino, magari proprio negli States”.

Ci rivolgiamo ad Andrea con un’ultimissima domanda “Dimmi la verità, cosa ti ha spinto veramente a fondare Paisan?” “Intendi dire al di là del business? Il mio orgoglio di essere italiano e di fare qualcosa per il mio Paese. Con questa iniziativa vorremmo cercare di colmare il gap di marketing e di comunicazione che c’è nel settore agrofood ma non solo… Penso ad un nuovo modo di concepire il turismo: ad esempio sviluppando il settore dell’ incoming, ed organizzando viaggi come vere e proprie esperienze di vita”.

Se siete curiosi di vedere il nostro Bel Paese raccontato e promosso in un modo originale ed innovativo, ‘fatevi un giro’ su Paisan.it: a me la prima cosa che mi è venuta in mente, guardando il packaging un po’ retrò dei box di prodotti che si possono acquistare per organizzare una delle cene spiegate nei video, è stata l’immagine mitica in bianco e nero dei nostri connazionali migranti che, all’inizio del Novecento, salirono sui piroscafi con in mano la valigia di cartone stretta da uno spago e mi è venuto di esclamare ad alta voce ‘Uè Paisà !!!’. Un’immagine che poi, nel concreto, si è materializzata portando Oltreoceano un pezzo d’Italia.
Oggi Paisan.it ha lo stesso scopo, ma lo fa con una modulazione narrativa assai originale che ti coinvolge completamente, facendoti venire la voglia inarrestabile magari di mangiarti una bella pizza napoletana verace!

www.paisan.it

Powered by XAOS Systems - Juice Engine