Ricerca nel sito
Cerca
  • Biomatica:una start up nella medicina rigenerativa
Biomatica è una start up, che dal 2009, sviluppa prodotti e soluzioni terapeutiche che consentono di riparare le zone lesionate a livello cutaneo. Nello specifico realizza applicazioni ortopediche e cardiovascolari che sfruttano le risorse del corpo umano per rigenerare i tessuti.

Ospitata presso l'Incubatore ITech di BIC Lazio, questa azienda sta concentrando la propria attivatà su tre tipologie di prodotto. Il primo riguarda un brevetto su un ceretto speciale per la rigenerazione della cute in presenza di ustioni estese, diabete, ulcere che non sono in grado di rimarginarsi da sole. In pratica, le cellule credono di trovarsi in un tessuto epidermico e si predispongono per creare altra pelle. Una volta entrati in commercio, questi cerotti potranno essere utilizzati dalle strutture sanitarie per il trattamento di ulcere di origine diabetica. Al momento è ancora in corso la fase di sperimentazione su essere umano.
L'altro ramo in cui Biomatica si sta specilizzando è quello delle protesi biorisolvibili che vengono riassorbite dal corpo. Possono essere utilizzate a supporto di determinati interventi di bypass per rinforzare il sito dove è avvenuto l'intervento chirurgico. Infine, Biomatica sta lavorando anche sulle protesi "su misura" del singolo paziente per un impiego ortopedico.

"Al momento siamo ancora in fase di start up, - spiega Stefano De Porcellinis, amministratore delegato dell'azienda - stiamo mettendo a punto le tecnologie di produzione dei nostri prodotti e completando la fase sperimentale, prima sugli animali e poi sull'uomo."
"In base al nostro business plan - conclude De Porcellinis - saremo pronti in due o tre anni per la piena commercializzazione dei nostri prodotti. L'obiettivo è raggiungere in questo periodo un fatturato tra i 15 e i 20 milioni di euro."

Powered by XAOS Systems - Juice Engine