Ricerca nel sito
Cerca
  • Premiati i vincitori di HACK4DIGITALGOV: la Pa nelle tue mani!
Si è chiuso, con la premiazione dei vincitori, HACK4DIGITALGOV: la Pa nelle tue mani!, il primo Hackathon sul Digital Government che si è tenuto a Roma dal 20 al 22 marzo.
L'evento è stato organizzato da The Innovation Group in collaborazione con IBM, partner tecnologico dell’iniziativa e con il supporto di BIC Lazio, Enter, Open Data, PoliHub, SNA, Talent Garden e con il patrocinio scientifico di ISTAT.

Il contest si è tenuto presso il Ministero dell'Interno - Dipartimento delle Politiche del personale. Sono intervenuti: Vincenzo Rossi, Vice Prefetto, Dipartimento politiche del personale - Ministero dell’interno; Roberto Masiero, Presidente The Innovation Group e Giuseppe Ravasi, Ecosystem Development Leader - IBM Italia.

"L' obiettivo di questo Hackathon - ha sottolineato Roberto Masiero, Presidente The Innovation Group - è stato quello di mettere in contatto due mondi finora molto lontani, quali la PA e l’ecosistema dei nuovi sviluppatori. L’intelligenza e la padronanza delle nuove tecnologie di questi ultimi è essenziale per aprire la strada alla semplificazione della PA e allo sviluppo di applicazioni che favoriscano nuovi servizi e migliore partecipazione dei cittadini".

Tra i gruppi che hanno presentato la propria soluzione, i vincitori sono stati:

1° classificato: Pronto soccorso 2.0. Premiato da Roberto Giuliani, Responsabile Incubatore ITech di BIC Lazio; per il valore sociale dell’applicazione rapportabile all’intero Paese.
Obiettivo dell’applicazione: conoscere lo stato di affollamento dei pronto soccorso in cui potersi recare per emergenze in codice bianco, verde, giallo. Risolvere dal punto di vista della PA i problemi di affollamento e gestione del triage ospedalieri. Attraverso l’indirizzo digitato dall’utente o la geolocalizzazione viene rilevata la posizione e presentata la mappa con i pronto soccorso nelle immediate vicinanze. Assegnando un codice alla propria emergenza vengono segnalati i tempi di attesa delle strutture ospedaliere tra cui scegliere quella con il minor numero di persone in coda e che quindi potrebbe soddisfare più velocemente la propria necessità.

2° classificato: Health Advisor. Premiato da Renzo Turatto, Professore, Scuola Nazionale dell’Amministrazione; per il coinvolgimento attivo del cittadino e della pubblica amministrazione per l’erogazione di servizi di qualità all’utenza.
Obiettivo dell’applicazione: permettere all’utente di valutare il servizio sanitario nazionale secondo la propria esperienza. Tra i criteri di valutazione la disponibilità del personale e la qualità dei servizi erogati. Si rivolge sia ai degenti, che ai degenti futuri per possibili servizi. Le amministrazioni possono a loro volta monitorare la qualità dei servizi diffusi. Le valutazioni possono essere fatte anche al di fuori del territorio di competenza e condivise sui Social Media. Da sottolineare: l’applicazione considera anche l’usabilità per utenti ipovedenti.

3° classificato: PlanTrip: you travel, we plan. Premiato da Giovanni Vetritto, Dirigente dipartimento, Ministero per gli Affari Regionali e le Autonomie e lo Sport; per l’utilità e usabilità dell’applicazione specie in previsione di grandi eventi sul territorio.
Obiettivo dell’applicazione: planning di viaggio. Scelta la destinazione e selezionando un budget vengono proposte delle offerte su mete, ristoranti, interessi. Il quadro statistiche riporta i gusti del viaggiatore. Nella sezione: viaggi emotivi è possibile ricevere offerte per ristoranti, location, hotel. Interessante la possibilità di acquistare direttamente i ticket con smartphone attraverso i QR code.

L’hackathon è stato realizzato anche grazie al supporto operativo di BIC Lazio, sia nella fase di coaching dei partecipanti per la messa a punto delle idee, sia nella fase di valutazione dei progetti presentati.

La manifestazione ha ricevuto il patrocinio di Agid, Comune di Roma, Ministero dello Sviluppo Economico e Regione Lazio.
Powered by XAOS Systems - Juice Engine